Cattura il tuo Monitor in un’immagine – pillola #5

Ciao! 

qualche volta, anche a te sarà capitato di pensare “se potessi fare uno fotografia di quello che vedo ora sul monitor…” magari da allegare ad un ticket di assistenza senza dover spiegare con troppe parole quelle che stava accadendo al tuo pc… in questo caso forse te lo abbiamo già spiegato, ma per gli altri potrebbe essere utile sapere che si può fare !

Tutti i sistemi operativi Microsoft consentono di fotografare lo schermo del PC semplicemente premendo un tasto sulla tastiera del computer (il tasto stamp !)

Forse però non tutti sanno che si può essere un po’ più raffinati con alcuni strumenti  già presenti in tutti i nostri computer. Attraverso lo Strumento di Cattura, per esempio puoi realizzare catture sia dell’intero desktop che di finestre attive.

Con Windows 10  lo Strumento di Cattura è diventato ancora più funzionale, trasformandosi nel tool Cattura e annota integrando alcune funzionalità che ti permetteranno di realizzare foto dello schermo in modo ancora più semplice e di editarle con strumenti  più efficaci. 

Per aprire lo strumento di cattura non dovrai, fare altro che aprire la casella di ricerca sulla barra delle applicazioni e digitare “strumento di cattura “. (piccolo trucco -P puoi anche non scrivere il nome per intero) 

Tante parole non sarebbero mai efficaci come la pagina ufficiale Microsoft che trovi qui per spiegarti come usare lo Strumento di cattura. Una delle limitazioni di Snipping Tool è che non può essere utilizzato per acquisire i menu (almeno non senza qualche trucchetto… se sei curioso scrivicelo e sapremo esaudirti). Problema risolto per gli utenti Windows 10 e Windows 11 che hanno a disposizione la versione più evoluta di questo strumento con il nuovo Cattura e Annota Qui la guida ufficiale

 

Digita “cattura e annota” nella barra di ricerca e via al divertimento 

potrai effettuare diverse tipologie di “ritagli”:

  • cattura rettangolare
  • cattura figura a mano libera
  • cattura finestra
  • cattura pagina intera

Esiste anche la scorciatoia da tastiera per avviare direttamente cattura e annota, WIN+SHIFT+S

solo in questo caso la cattura verrà salvata in memoria e non potrai editarla ma potrai “incollarla” dove vorrai, per esempio in una mail o in un programma di editing per immagini.

 

Un altro metodo per catturare una schermata con il tool cattura e annota è quello di avviarlo dal Centro notifiche di windows 10.

Per i più raffinati, esiste la possibilità di abbinare il il tasto Stamp con Cattura e annota

  1. Apri Impostazioni.
  2. Clicca su Accessibilità.
  3. Clicca su Tastiera.

4.  Sotto “Collegamento STAMP”, abilita il comando Utilizza il pulsante STAMP per aprire la cattura schermo. 

Anche se secondo noi gli strumenti che userai sono terminati, per completezza dobbiamo segnalarti ancora che premendo contemporaneamente i tasti Windows + Stamp  vedrai lo schermo lampeggiare per un attimo e un’immagine con la cattura del tuo Desktop verrà salvata, affiancata da un numero, nella cartella Immagini->Screenshot 

L’ultimo metodo che mi viene in mente per acquisire uno  Screenshot è con la Xbox Game Bar, utile anche per la registrazione in video di quello che accade al tuo pc… magari ne parleremo in un’altra pillola…

Xbox Game Bar può essere richiamata con la scorciatoia da tastiera Win + G  una volta aperta dovrai cliccare sull’icona della fotocamera. oppure potrai effettuare una cattura tramite la combinazione di tasti Win + ALT + Stamp 

Anche questa volta spero che quanto hai letto ti sarà utile e… all prossima pillola!

#Staytuned

CONTATTACI

Grazie ai nostri Partners possiamo raggiungervi su tutto il territorio ligure e oltre..  IT significa anche videoconferenze, chat, email, controlli da remoto e tanti altri strumenti che ci permettono di raggiungervi e seguirvi in ogni luogo, senza limiti geografici.